Agenda 2030 ONU

Agenda 2030 ONU: un riferimento globale per le nostre attività

A fine 2015, l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha lanciato su scala mondiale la nuova Agenda 2030 sottoscritta da 193 paesi tra cui l’Italia. Si tratta di un piano d’azione per realizzare 17 Obiettivi strategici di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development
Goals o SDGs), articolato in 169 target specifici, che coinvolgono le dimensioni sociali, economiche ed ambientali della sostenibilità.

Ogni organizzazione è chiamata a fare la sua parte per contribuire al raggiungimento degli obiettivi su scala globale e locale. Per
governi nazionali e locali, imprese, organizzazioni no-profit, l’Agenda 2030 costituisce già un quadro di riferimento che ispira ed indirizza le politiche di sostenibilità a tutti i livelli, attraverso azioni volontarie in attuazione dei 17 SDGs.

L’impegno di Camelot per l’Agenda 2030 ONU

Anche Camelot intende fare la sua parte e contribuire all’Agenda 2030. Di seguito indichiamo il legame tra le nostre principali aree
di attività e servizi con alcuni degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.
Nel primo documento di rendicontazione sociale di Camelot, pubblicato nel 2017, abbiamo voluto iniziare una prima “lettura” della coerenza delle nostre attività con i 17 Global Goals.
Nel Bilancio Sociale 2017, continuiamo a fare riferimento all’Agenda 2030 indicando i nuovi impegni realizzati in attuazione degli
Obiettivi ONU, specificando per ogni SDG l’impatto prodotto dalle nostre attività.

Maggiori informazioni sull’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile nel sito dell’UNRIC – Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite.