21 marzo Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale

IMG-20180320-WA0008

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale, gli studenti dell’ISS Rita Levi Montalcini di Argenta e Portomaggiore, assieme a Camelot, martedì 20 marzo hanno dedicato la mattinata ad una riflessione sulle diversità.

La ricorrenza, che si celebra ogni anno il 21 marzo, è stata indetta dall’ONU per ricordare quando il 21 marzo del 1960, in Sudafrica, in pieno apartheid, la polizia ha aperto il fuoco su un gruppo di dimostranti di colore uccidendone 69 e ferendone 180. Questo è tristemente noto come il massacro di Sharpeville. Proclamando questa giornata internazionale nel 1966, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha sottolineato la necessità di un maggiore impegno per l’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale.

Proprio partendo da questo episodio gli studenti delle classi quinte di Ipsia e Liceo di Argenta, grazie alla collaborazione dell’Associazione Zerotrenta e di Camelot, e con il supporto del Comune e del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati, hanno riflettuto sul tema della diversità.

Partendo dall’Articolo 3 della Costituzione Italiana, che sancisce il principio di uguaglianza formale e sostanziale i ragazzi, guidati da operatori esperti e dai docenti, hanno visionato una serie di cortometraggi sul tema dell’integrazione e della discriminazione.

Sono emersi interessanti spunti di riflessione e domande sui temi della diversità culturale, valoriale, di idee e di genere, molto sentiti dagli alunni, che hanno sottolineato il fatto che essere diversi richiede tanto coraggio, ma essere unici è sicuramente molto più importante di essere omologati, per cogliere la preziosa opportunità di affermare la propria personalità.